Haiti Un Anno Dopo: Una Mostra Per Non Dimenticare

| 26/04/2011 | 3.247 Letture |

Articolo di Andrea Tomasi, giornalista del settimanale ‘Gente’, nonché ideatore e curatore della mostra fotografica “Haiti Un Anno Dopo. Istantanee Di Un Paese Fantasma” con le fotografie di Valentino Catalani, in esposizione dal 2 all’8 Maggio a Tirano (SO).
Una mostra per condividere il racconto di un viaggio emozionante, un’occasione per non dimenticare. Questo lo spirito di “Haiti un anno dopo. Istantanee di un paese fantasma”, l’esposizione fotografica che dal 2 all’8 maggio verrà ospitata nelle sale di Palazzo Foppoli a Tirano.
Patrocinata dal comune valtellinese, la mostra propone una selezione di immagini del reportage fotografico realizzato da Valentino Catalani nel paese caraibico un anno dopo il terribile sisma che costò la vita a 300mila persone. Scatti duri, che raccontano senza sconti la situazione drammatica in cui versa il Paese nonostante gli aiuti umanitari promessi e finiti chissà dove.
Una mostra suddivisa in due sezioni, la prima interamente dedicata alla capitale Port-au-Prince, devastata dal terremoto e dove solo il 5% delle macerie è stato portato via, la seconda al centro Anpil di Port de Paix, una struttura in grado di ospitare oltre cento bambini rimasti senza famiglia e costruita grazie ai sostenitori dell’associazione milanese da anni operativa nel Paese.

«Due realtà opposte: da una parte l’immagine di un Paese prostrato, sfruttato da meri interessi economici persino in un momento tragico come questo. Dall’altra la speranza, questi bimbi che rappresentano il futuro e che grazie ad Anpil non solo hanno ritrovato il calore di un abbraccio perduto, ma anche la garanzia di poter studiare e imparare un mestiere».
Parallelamente alla mostra, saranno presenti i volontari di Anpil per illustrare i progetti della Onlus e per raccogliere fondi attraverso la vendita di artigianato haitiano.

Locandina della mostra fotografica “Haiti Un Anno Dopo”

Tags: , ,

Categoria: Eventi & Mostre

Discuti su Facebook