La nuova ammiraglia: Nikon D4

| 10/01/2012 | 1.832 Letture |

Nikon D4, il nuovo punto di riferimento per il mondo della fotografia professionale, capace di garantire nuovi livelli di qualità d’immagine ed una velocità e precisione impressionante, sia per la realizzazione di fotografie che di video.

Dotata di un sensore in formato FX da 16,2 megapixel, dell’innovativo modulo di elaborazione delle immagini Nikon EXPEED 3 e di una gamma ISO molto estesa, la nuova Nikon D4 offre prestazioni ed una versatilità senza compromessi, anche in condizioni ambientali e di illuminazione estreme.

Qualità d’immagine senza compromessi: velocità eccezionale
Studiata per garantire un’elevata qualità delle immagini in qualsiasi condizioni di luminosità, la Nikon D4 offre una velocità incredibile e fissa nuovi standard in termini di silenziosità. Il sensore CMOS in formato FX da 16,2 megapixel con veloce read-out dei canali consente, infatti, di raggiungere l’impressionante rapidità di scatto di 11 fps.

È possibile ottenere immagini di notevole qualità con disturbo ridotto e gamma dinamica estesa anche con sensibilità ISO elevate, grazie alla riduzione disturbo ottimizzata e all’elaborazione del segnale A/D a 14 bit incorporata nel sensore. La straordinaria gamma ISO fissa un nuovo riferimento a 12.800 ISO e sposta l’intervallo di un ulteriore EV, fissando i 100 ISO come standard. Pensando a situazioni più estreme, i livelli di sensibilità di 50 e 204.800 ISO equivalenti possono essere, per i fotografi che operano in condizioni di illuminazione particolarmente difficili, l’elemento di scelta differenziante e determinante.
Potente modulo di elaborazione delle immagini EXPEED 3
Dotata dell’innovativo motore di elaborazione immagini EXPEED 3 di Nikon, la D4 riesce a rendere immediate molteplici operazioni che implicano la gestione di grandi quantità di dati, senza sacrificare la rapidità e la qualità a cui i professionisti sono abituati. Dopo la conversione A/D a 14 bit, l’elaborazione delle immagini a 16 bit ad alta velocità consente di ottenere JPEG di estrema qualità, pronti per qualsiasi uso professionale. Le immagini si caratterizzano per colori fedeli, con ottimizzata saturazione e una profondità assolutamente naturale. Anche in condizioni di luce debole a sensibilità ISO elevate, la riduzione disturbo intelligente della fotocamera limita il “rumore” senza incidere sulla nitidezza dell’immagine.

Video di qualità professionale
Per i professionisti che hanno bisogno di realizzare filmati, la Nikon D4 offre tutta la flessibilità necessaria per un’ampia gamma di applicazioni video, con una varietà completa di frequenza fotogrammi.

Frequenza fotogrammi: i filmati in Full HD (1080p) possono essere registrati in 30p, 25p e 24p, con opzioni 60p, 50p, 25p a 720p. La durata del video è approssimativamente di 30 minuti.

Modi multi-area: la registrazione in Full HD (1080p) è possibile sia nel formato FX che DX, così come nel formato ridotto Full HD nativo (1920×1080).

Controllo audio ad alta fedeltà: in risposta alle esigenze professionali dei fotografi/video-maker, la D4 introduce nuove possibilità per la registrazione audio, utili a garantire la massima qualità sonora, oltre che video, nei filmati. A parte l’ingresso per microfono stereo esterno, l’uscita audio per le cuffie consente di perfezionare e monitorare l’audio separatamente.

Output HDMI non compresso: per coloro che necessitano del miglior risultato video per un editing di qualità professionale, la Nikon D4 offre anche la possibilità di esportare il filmato in modalità Live View non compressa su registratori e monitor esterni. È la prima volta che questa operazione viene resa possibile in una reflex digitale. I dati vengono estratti a 1080i (Full HD) con la dimensione immagine e la velocità dei fotogrammi indicate. Se necessario, l’output dei dati può essere ridotto in scala senza la sovrapposizione di informazioni, che possono invece essere visualizzate simultaneamente sul monitor TFT della fotocamera.

Comodi comandi personalizzati: la modalità Live View è stata migliorata anche attraverso comodi comandi personalizzabili. Anziché ruotare la ghiera di comando è possibile adesso utilizzare l’apertura del diaframma motorizzata, che consente un controllo più fine dell’apertura, mediante i pulsanti programmabili siti nella parte anteriore della fotocamera. La funzione per la creazione di indici consente di contrassegnare i fotogrammi importanti sulla linea temporale durante la registrazione dei filmati, per un più immediato reperimento durante l’editing.

Nuovi livelli di velocità e precisione
Quando si tratta di catturare i momenti più significativi, le funzioni automatiche della Nikon D4 possono rappresentare un indubbio vantaggio per i fotografi.

Riconoscimento avanzato delle scene con il sensore RGB da 91.000 pixel: il rivoluzionario sistema avanzato di riconoscimento scena di Nikon incorpora un sensore RGB da 91.000 pixel di nuova generazione in grado di analizzare meticolosamente ogni scena e garantire una precisione straordinaria.

L’inseguimento AF in 3D-subject tracking è nettamente migliorato e consente il “puntamento” anche su soggetti di piccole dimensioni. I visi delle persone vengono rilevati con una precisione sorprendente, anche quando si lavora solo con il mirino ottico. Questo livello di analisi dettagliata della scena viene utilizzato come supporto per una messa a fuoco ed un’esposizione automatiche più precise, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Modulo sensore Multi-CAM 3500FX AF avanzato: il celebre sistema Nikon Multi-CAM 3500FX AF, con impostazioni di copertura a 9, 21 e 51 punti selezionabili o configurabili singolarmente, è stato riprogettato per aumentare la rapidità di rilevamento del soggetto.

Il modulo e gli algoritmi del sensore autofocus migliorano in modo significativo la sensibilità dell’acquisizione in condizioni di scarsa illuminazione fino a -2 EV (ISO 100, 20 °C/68° F). Per la prima volta tutti i 51 sensori AF, di cui 15 a croce, sono estremamente reattivi con qualsiasi obiettivo NIKKOR AF fino a f/5.6!

Potenti sensori AF compatibili fino a f/8: la Nikon D4 mantiene tutta la potenza degli 11 sensori AF centrali che analizzano la fase su due assi, anche se il valore di luminosità combinato arriva a f/8. Un grande aiuto per chi scatta foto sportive o naturalistiche, perché consente di raggiungere un nuovo livello di rilevamento combinando, ad esempio, un obiettivo NIKKOR AF 600 mm f/4 e un moltiplicatore NIKKOR 2.0x. Se il valore di apertura combinato si attesta tra f/5.6 e f/8, è possibile sfruttare la potenza dei 15 sensori AF centrali, di cui 9 a croce.

Otturatore in materiale composito di Kevlar e fibra di carbonio di nuova concezione: il nuovo e resistente otturatore garantisce un ciclo di vita testato su 400.000 scatti, con un tempo di posa massimo che va da 1/8000 a 30 secondi e sincronizzazione flash sincro-X fino a 1/250. La Nikon D4 dispone, inoltre, di un sistema di monitoraggio intelligente per auto-diagnostica dell’otturatore e di un’unità di comando per la riduzione del consumo energetico, attiva quando l’otturatore è sollevato per lunghi periodi di tempo durante la registrazione di filmati.

Risposta rapida: tempo di avvio di circa 0,12 secondi1, ritardo allo scatto ridotto a circa 0,042 secondi2 (equivalenti a quelli della D3S), con velocità di scatto di 11 fps in formato FX e in tutte le modalità di ritaglio formato.

Supporti di memorizzazione: la Nikon D4 è dotata di due slot per schede: uno per le schede CF (UDMA 7) ad alta velocità e uno per le innovative schede XQD.

Connettività: un potente sistema di controllo e comunicazione dei dati rende più rapidi e semplici i trasferimenti di file su rete LAN cablata e wireless. Il supporto Ethernet e LAN wireless è disponibile grazie al nuovo trasmettitore senza cavi WT-5 compatto, con collegamento HTTP e FTP, e consente lo scatto simultaneo di più fotocamere dotate di sistema WT-5. Per la prima volta, nel corpo camera è integrato il collegamento LAN cablato.

Sempre all’altezza
Ogni millisecondo può davvero essere decisivo e la migliorata disposizione dei comandi della D4 aiuta i fotografi a reagire prontamente, anche in situazioni in rapida evoluzione.

Controllo orizzontale e verticale intuitivo: gli orientamenti di ripresa verticale ed orizzontale hanno controlli distribuiti in modo identico per trasformare la fotocamera in un prolungamento della mano in ogni condizione di scatto.

Selezione del modo area AF e AF semplificata: è ora possibile, senza spostare l’occhio dal mirino.

Monitor LCD di precisione da 8 cm (3,2 pollici) e 921.000 punti con visione grandangolare e controllo automatico della luminosità. Garantisce una visualizzazione immagini nitida e brillante con una capacità di riproduzione colore molto più estesa. La luminosità dello schermo LCD viene regolata automaticamente in base all’ambiente di visualizzazione e durante la riproduzione è possibile ingrandire le immagini fino a 46x, funzione molto utile per la conferma spot focus.

Mirino ottico con prisma in vetro: offre il 100% di copertura dell’inquadratura e ingrandimento di 0,7x (50 mm f/1.4 impostato su infinito, -1.0 m-1). La configurazione a proiezione arretrata dell’oculare dei mirini Nikon è ben nota per ridurre al minimo lo sforzo visivo quando si utilizza la fotocamera per lunghi periodi di tempo.

Orizzonte virtuale elettronico a doppio asse: controllando il monitor LCD o il mirino si può capire se la posizione della fotocamera in relazione al piano orizzontale e l’orientamento alto/basso (rotazione avanti o indietro) è corretta.

Accesso diretto ai controlli immagine Picture Control: grazie a un nuovo pulsante dedicato, non è più necessario aprire il menu. I Picture Control consentono di personalizzare gli scatti e i filmati regolando parametri quali nitidezza, saturazione e tonalità.

Controllo completo del flusso di lavoro
La velocità è indubbiamente la prima caratteristica che gli ingegneri Nikon avevano in mente quando hanno progettato e realizzato la D4, ma è indubbio che questo straordinario prodotto ha molte altre qualità. La versatilità, per esempio, che va a braccetto, oltre che con la rapidità, anche con opzioni di controllo in grado di offrire effettivi vantaggi quando il tempo rappresenta una priorità.

Filmati accelerati: la Nikon D4 estende la celebre funzione di fotografia time-lapse salvando immagini come file video. Con tempi di riproduzione da 24 a 36.000 volte più veloci del normale.

Effetto HDR (High Dynamic Range): si ottiene realizzando un’immagine sovraesposta e una sottoesposta di un’unica inquadratura. La gamma può essere ampliata fino a 3 EV per ottenere diversi effetti, livelli di saturazione e gradazioni di tonalità, mentre l’uniformità dell’area d’intersezione dove le esposizioni si uniscono può essere regolata per una maggiore naturalezza.

Controllo minuzioso della temperatura colore: consente di intervenire in modo preciso sul bilanciamento del bianco. È possibile regolare le tonalità del monitor per il Live View e il bilanciamento del bianco dell’immagine scattata affinché siano assolutamente in linea. La temperatura colore può essere impostata manualmente con incrementi di 10 Kelvin o unità Mired.

Quattro opzioni di area immagine: è possibile scegliere tra diverse modalità di ritaglio formato, tutte con relativa maschera visibile nel mirino, 5:4 (30,0 x 24,0 mm), 1,2x (30,0 x 19,9 mm) e formato DX (23,4 x 15,6 mm).

Modifica immagini incorporata: le immagini e i filmati salvati possono essere modificati e ritoccati direttamente nella fotocamera senza perdere neanche un attimo, se necessario. I menu di ritocco comprendono una serie di utili funzioni, come sviluppo RAW/NEF, ridimensionamento, controllo della distorsione e della prospettiva, per citarne solo alcune. Inoltre, consente di indicare simultaneamente il punto di inizio e fine dei filmati per poi salvarli in modo più efficiente.

Accessori
Trasmettitore wireless WT-5 (opzionale): si collega al connettore di interfaccia preposto della fotocamera ed è comandato dal corpo camera. Sfrutta modalità di collegamento HTTP e FTP e consente il collegamento simultaneo di più fotocamere dotate di sistema WT-5.

Unità GPS GP-1 (opzionale): registra informazioni sulla posizione, ad esempio latitudine, longitudine, altitudine e ora (UTC), come “geotag” nei dati dell’immagine (Exif) e consente operazioni simultanee con il sistema WT-5.

Microfono stereo compatto ME-1 (opzionale):registra suoni nitidi riducendo in modo significativo i disturbi meccanici.

Nikon SB-910 (opzionale), prestazioni di illuminazione senza pari: offre la massima versatilità i-TTL per il controllo flash sulla fotocamera o wireless, usabilità migliorata e un numero guida di 34/112 (ISO 100, m, STD, formato FX, zoom 35 mm). Menu e comandi sono stati migliorati per facilitare l’utilizzo. Sono inclusi filtri colorati rigidi per fonti a fluorescenza e incandescenza per regolare istantaneamente il bilanciamento del bianco sulla NIKON D4.

Capture NX 2 (opzionale), elaborazione delle immagini rapida, potente e creativa: per stare al passo con la potenza di acquisizione immagini della Nikon D4, la versione di Nikon Capture NX 2 è ancora più rapida e ora completamente compatibile con 64 bit.

Camera Control Pro 2 (opzionale), comandi a distanza versatili per la fotocamera: oltre a controllare modalità di esposizione, tempo di posa e apertura diaframma, questo software propone numerosi miglioramenti per rendere il funzionamento del Live View incredibilmente uniforme nella Nikon D4. I nuovi comandi creativi includono avvio e interruzione a distanza per la registrazione video e passaggio rapido dal Live View per le foto a quello per i filmati.

ViewNX 2 (in dotazione), per sfogliare, modificare, condividere e altro ancora: questo software ha un’interfaccia intuitiva e una serie di funzioni per l’editing, come l’elaborazione di file RAW e D-Movie. Si integra perfettamente con my Picturetown, il servizio di condivisione e archiviazione foto e video di Nikon.

1 In base agli standard CIPA
2 Quando viene utilizzata con batterie diverse dalle EN-EL15

Tags: , ,

Categoria: Attrezzatura

Discuti su Facebook